porto di capo d'orlando

L’equipaggio orlandino “Freedom” si aggiudica la seconda edizione della Round Aeolian Race

Alla sua prima prova in classe Crociera/Regata FREEDOM si aggiudica il trofeo più prestigioso della Sicilia Tirrenica, la Round Aeolian Race 2020 organizzata dallo YACHT CLUB CAPO D’ORLANDO in collaborazione con lo YACHT CLUB BERGAMO CITTÀ DEI MILLE.

L’avevamo lasciata, la barca a vela della caprileonese Patrizia Musarra, vittoriosa degli ultimi campionati orlandini e della RAR 2019 ma sempre in categoria Gran Crociera. Adesso, complice le nuove regole del comitato di regata, il salto nella classe regina è stato subito premiante.

Presentata la "Round Aeolian Race"

Il suo primo record lo ha già frantumato; dopo i 23 partecipanti del 2019, anno del suo debutto, la "Round Aeolian Race" fa capire già da questa seconda edizione le sue potenzialità, sfiorando la impensabile quota di 40 equipaggi.

Al via sono attese infatti 37 imbarcazioni, che dovranno cimentarsi sullo spendido percorso dell’arcipelago eoliano, pronte ad affrontare condizioni difficili, a causa di una perturbazione prevista arrivare da venerdì sul tirreno meridionale.

Visita dell'assessore regionale al Turismo Manlio Messina, chiesto collegamento di linea alle Eolie

La visita dell'assessore regionale al Turismo, Manlio Messina, è stata la prima manifestazione ufficiale che ha consentito al Circolo Territoriale di Fratelli d'Italia di Capo d'Orlando d'incontrare la comunità. Ieri sera, alla presenza degli assessori regionali Bernardette Grasso e Manlio Messina e delle commissarie provinciali di FdI on.li Ella Bucalo ed Elvira Amata, il dott. Sandro Gazia, presidente del Circolo Territoriale di Fratelli d'Italia di Capo d'Orlando, ha avanzato due richieste finalizzate a rilanciare concretamente il turismo.